Damako @Milano SMAU 2014

Damako @Milano SMAU 2014

Dopo Firenze, siamo stati invitati di nuovo alla principale fiera italiana dedicata all’Information & Communications Technology e non potevamo certo mancare.

Smau Damako

Dopo la tappa nella bellissima Firenze, nella scorsa edizione dello SMAU, abbiamo ritenuto necessario partecipare come visitatori all’edizione milanese che si chiuderà oggi alle 18. Siamo stati presenti mercoledì 22 e giovedì 23, il tempo necessario per approfondire qualche argomento con gli workshop organizzati e per conoscere e farsi conoscere dalle tantissime aziende presenti con gli stand.

Adesso parlo in prima persona, perché voglio esprimere il mio parere personale su quello che è stato per me questo evento incredibile a fieramilanocity.

Innanzitutto, giornate splendide guastate solo da un vento fortissimo. Il quartiere è in piena espansione e già si nota perfettamente lo spirito di preparazione all’EXPO del 2015. 

L’ingresso alla versione milanese lascia sicuramente spiazzati. Se a Firenze c’era un grande salone dedicato, qui siamo proprio su altri livelli. Tre, di preciso. 

L’ingresso, dopo una scala a chiocciola in pieno cemento che fa molto anni 80, è a metà tra i due padiglioni. Il padiglione 1, al piano di sotto e il padiglione 2 a quello di sopra. L’elevato numero di stand non permette una “girata casuale”, poterebbe solo a perdere tempo senza capirne niente. Per fortuna avevo una mappa molto ben fatta con tutti i dettagli sia per gli stand che per le aree dove si svolgevano gli workshop.

Parlerò subito degli workshop perché credo che siano fondamentali, dato che permettono di imparare ed interagire con grandi personaggi del mondo dell’ICT a livello nazionale. Professionisti nei più disparati campi, dal marketing alla sicurezza informatica passando per la formazione e l’innovazione tecnologica.

Per quanto riguarda quelli a cui ho personalmente partecipato, sono rimasto soddisfatto solo per metà; perché se in un caso sono stato meravigliato di come il relatore è riuscito a farmi vedere la mia azienda da un nuovo punto di vista mai scoperto, dall’altra ho trovato anche poco approfondimento su tematiche che mi interessano molto da vicino quale il web marketing. Mi rivolgo in particolar modo a quest’ultimo perché oltre ad esser stato un ripasso generale, che può anche non far mai male, è stato imbarazzante vedere come venivano affrontate tematiche obsolete spacciandole per grandi mosse commerciali. D’altra parte, come mi è stato giustamente fatto notare, questi sono professionisti che tutto, lì, non ti possono dire, dato che è il loro mestiere e solitamente si fanno pagare profumatamente per fare quei corsi che a noi partecipanti non sono costati assolutamente niente.

Gli stand erano veramente monumentali. Si passava dalle piccole startup alle grosse aziende che non passavano certo inosservate.

Particolarmente interessante è stato conoscere uno dei ragazzi di 1000 Italy, una app di cui scrissi QUI nello scorso giugno, e vedere come sia realmente presente un forte impegno ed una grande determinazione a fare bene, fare meglio degli altri. Grande merito a loro di riuscire a stare accanto a grosse società con, invece che tanta presenza scenica, delle forti idee ed una spiccata motivazione. 

Di spunti interessanti ce ne sono stati veramente moltissimi, sulle più disparate categorie di mercato, dalla stampa 3D, ai droni che adesso vanno tanto di moda. La dinamica di questi eventi è molto affascinante perché il soggetto A, si trova a parlare con il soggetto B per arrivare ad un qualcosa che potrà, forse, essere uno spunto di collaborazione futuro che potrebbe portare a qualcosa di importante. Niente è forzato e niente è obbligatorio. Se la collaborazione sembra possibile, la disponibilità delle persone che ho trovato è sempre stata massima e la cordialità alla base del modo di fare.

Da parte mia e da parte di Damako questa partecipazione è stata molto importante non solo a livello di strategia aziendale nostra, per la ricerca di contatti, far conoscere il nostro brand e quant’altro, ma soprattutto per essere sempre a conoscenza delle ultime innovazioni a disposizione che possiamo avere. Probabilmente da Livorno siamo stati tra i pochissimi a far sentire la nostra presenza, ma riteniamo necessario essere sempre al passo con i tempi, a livello nazionale e non solo quello locale.

Per ogni domanda, delucidazione o semplicemente per un commento, potete scrivermi o qui sotto oppure in modo diretto via email ad alberto@damako.it

2 pensieri su “Damako @Milano SMAU 2014”

Rispondi